Il bravo infermiere

Graeber_Il-bravo-infermiere

Dopo essere stato arrestato, nel 2003, l’infermiere Charlie Cullen è stato ben presto ribattezzato l’“Angelo della morte” dalla stampa. Ma Cullen non uccideva per eccesso di pietà. Nonostante apparisse ai più come un marito esemplare, un padre amorevole, un ottimo amico e un apprezzato professionista, in realtà era un mostro. Durante la sua carriera omicida, durata sedici anni e trascorsa in nove ospedali tra il New Jersey e la Pennsylvania, ha ucciso, secondo le stime, più di trecento persone, anche se le vittime confermate sono solo ventinove.
La sua storia sembrava destinata a non essere raccontata essendosi chiuso, dopo il processo, nel silenzio.
Ma con un incredibile lavoro di giornalismo investigativo, durato quasi dieci anni, Charles Graeber è riuscito a ricostruire la sua vicenda nei dettagli, basandosi su centinaia di pagine inedite tratte dai registri della polizia, su intercettazioni telefoniche e prove video, oltre che su una lunga ed esclusiva conversazione avuta in carcere con lo stesso Cullen e con coloro che collaborarono alla sua cattura.
Il bravo infermiere racconta una storia avvincente e terrificante sulla morte, l’amicizia e il tradimento, non limitandosi a rivelare i dettagli della carriera omicida di Cullen e i tentativi di fermarlo, ma dipingendo anche un ritratto incredibilmente vivido della follia che lo attanaglia, e offrendo al lettore uno sconcertante spaccato del sistema sanitario americano e delle sue storture.

Acquista su Amazon
Acquista su Ibs
Acquista eBook nel nostro negozio online
Acquista eBook su Kobo

Charles Graeber

Charles Graeber è giornalista e collabora con testate quali “Wired”, “GQ”, “The New Yorker”, “New York Magazine”, “Vogue”, “Men’s Journal”, “Bloomberg Businessweek” e “The New York Times”. In quanto ex ricercatore in campo sanitario, ha firmato articoli comparsi in riviste specialistiche di settore. Per il suo lavoro ha ricevuto molti premi, tra cui l’Overseas Press Club Award per l’eccellenza nel giornalismo internazionale e il New York Press Club Prize, oltre a essere stato nominato più volte per il National Magazine Award. Suoi articoli sono stati inclusi nelle principali antologie, come The Best American Crime Writing, The Best American Science Writing, The Best American Business Writing e The Best of National Geographic Adventure. Nato in Iowa, vive tra Nantucket, nel Massachusetts, e Brooklyn.