Sulla felicità a oltranza

Cornia_Sulla-felicità-a-oltranza

1993, 1995, 1996 sono gli anni che segnano la vita di Ugo. I momenti in cui sono scomparsi la zia, la madre e il padre, il nucleo centrale dei suoi affetti e le fondamenta su cui si reggeva il suo mondo di giovane uomo. “Anni molto faticosi ma belli,” per dirla con le sue parole, in cui la sofferenza per le perdite si mischia, nel racconto, alla poesia e alla dolcezza del ricordo delle piccole cose. Gli amori, le avventure, le sparizioni, le gioie e i dolori di chi deve continuare a vivere in bilico tra tristezza e desiderio di felicità, mentre fa i conti con la reinvenzione di sé e delle proprie certezze.

Sulla felicità a oltranza, libro con cui Ugo Cornia ha esordito nel 1999 rivelandosi uno degli autori italiani più interessanti della sua generazione, è un racconto dolcemente malinconico, teso tra il rimpianto e la volontà di essere felici, una storia coinvolgente in cui chiunque può riconoscersi.

Acquista su Amazon
Acquista su Ibs
Acquista eBook nel nostro negozio online
Acquista eBook su Kobo

Ugo Cornia

Ugo Cornia è nato a Modena nel 1965 e insegna italiano e storia in una scuola superiore della sua città. Suoi racconti sono apparsi su “Il Semplice” e su “Il diario”. Ha pubblicato i romanzi Sulla felicità a oltranza (1999), Quasi amore (2001), Roma (2004), Le pratiche del disgusto (2007), Autobiografia della mia infanzia (2010), Il professionale. Avventure scolastiche (2012), Animali (2014), Buchi (2016); ha pubblicato inoltre Le storie di mia zia (2008), Modena è piccolissima (con Giuliano Della Casa, 2009), Operette ipotetiche (2010), Sono socievole fino all’eccesso. Vita di Montaigne (2015) e Favole da riformatorio (2019) e La vita in ordine alfabetico (La nave di Teseo, 2021).