Vite libertine

La felicità si impara. E i libertini, nel Settecento, lo sapevano benissimo. Vite libertine è un racconto articolato in undici quadri in cui si incontrano personaggi famosi e meno famosi di un’epoca che ha insistentemente sognato il suo paradiso terrestre. Da Voltaire e Madame du Châtelet, da Casanova al conte di Chesterfield, fino al cardinale Bernis e a La Pérouse navigatore dei sette mari, ognuno di questi, e altri, personaggi è colto in un momento cruciale della sua vita, dove felicità e malinconia, ma anche domande capitali sulla giustizia e sull’uguaglianza, si incrociano.
Giorgio Ficara racconta le storie più rappresentative e irresistibili dell’età dei libertini passando in rassegna attimi di grazia e perfetta cognizione del vero, e delizie procrastinate a un passo dal grande nulla, e bons mots e intelligenza a ogni costo (e cuore e genio, quando ci sono stati). Un viaggio nel segreto di uomini e donne eccezionali e nelle loro attualissime lezioni di felicità.

Acquista su Amazon
Acquista su Ibs
Acquista eBook nel nostro negozio online
Acquista eBook su Kobo

Giorgio Ficara

Giorgio Ficara, scrittore, saggista, è professore ordinario di Letteratura italiana all’Università di Torino. Ha insegnato negli Stati Uniti a UCLA, a Stanford e alla Columbia University. Tra i suoi libri: Solitudini (1993), Il punto di vista della natura. Saggio su Leopardi (1996), Casanova e la malinconia (1999), Stile Novecento (2007), Riviera (2010), Montale sentimentale (2012), Lettere non italiane (2016). Ha vinto nel 2011 il premio per la Saggistica dell’Accademia Nazionale dei Lincei. Collabora al “Sole 24 Ore”.

COLLANA