Triplo gioco

Una squadra formata dai migliori agenti della CIA specializzati nella guerra al terrorismo si riunisce in una base segreta in Afghanistan per dare il benvenuto a una stella nascente dello spionaggio: Humam Khalil al-Balawi, un giordano infiltratosi nei ranghi più elevati di al-Qaida. Per mesi al-Balawi ha inviato relazioni scioccanti direttamente dal nucleo più interno della rete terroristica e ora assicura di dover rivelare elementi preziosi che aiuteranno la CIA a uccidere il braccio destro di Osama Bin Laden. E invece, nell’istante stesso in cui scende dall’auto, al-Balawi si fa esplodere con una bomba caricata con tredici chili di esplosivo, uccidendo sul colpo sette uomini e infliggendo all’agenzia di intelligence americana la peggiore perdita nella sua storia. Attraverso una minuziosa ricerca tra documenti e informazioni riservatissimi dei servizi segreti statunitensi, l’autore Premio Pulitzer del best seller Bandiere nere conduce il lettore nei dedali più intricati e oscuri della guerra ad al-Qaida, delineando – con la suspense delle migliori spy story – un indimenticabile ritratto degli agenti caduti vittime di un terribile errore di valutazione, e dell’uomo che è riuscito a ingannarli: l’enigmatico e pericolosissimo Humam Khalil al-Balawi.

Acquista su Amazon Acquista su Ibs

Joby Warrick

joby-warrickJoby Warrick, dopo aver collaborato con diverse testate americane, dal 1996 lavora come reporter per The Washington Post. È stato insignito due volte del Premio Pulitzer, per la sua attività giornalistica e per Bandiere nere. La nascita dell’ISIS. Da questo libro è tratta l’omonima serie con Bradley Cooper in produzione per la HBO.

COLLANA