Le tasse invisibili

Pagare le tasse è dovere di ogni onesto cittadino, ma uno stato che si rispetti ha il dovere ancora più imprescindibile di imporre tributi equi e trasparenti. E invece, guardando all’intrigo di tasse e balzelli italiani, si scopre che il contribuente di casa nostra è continuamente assillato da richieste di denaro che somigliano a una ingiustificata fregatura. Dalle tasse pensate a fin di bene che generano disastri, come la tobin tax sulle transazioni finanziarie, a quelle invisibili, come l’obbligo del seggiolino tecnologico o dell’auto ecologica, introdotti secondo principi apparentemente inattaccabili ma che colpiscono soprattutto i meno abbienti. O ancora, le tasse apparentemente basse, come quelle universitarie, che tuttavia rappresentano un costo per la collettività a favore di pochi privilegiati. Nicola Porro smonta i luoghi comuni con la forza delle idee e di dati inoppugnabili, attingendo agli insegnamenti degli economisti di ogni epoca per metterci sull’avviso: date a Cesare quel che è giusto dare.

Acquista su Amazon Acquista su Ibs

Nicola Porro

nicola-porroNicola Porro, nato a Roma, laureato in economia, vive a Milano. Ha scritto per numerosi quotidiani e oggi è vicedirettore del “Giornale”. In televisione ha lavorato per la Rai, La7, Class-Cnbc e Mediaset. Dal luglio 2013 al giugno giugno 2016, ha ideato e condotto Virus – il contagio delle idee. In onda in prima serata su Rai2. Dall’autunno del 2016, conduce Matrix su canale 5. Dall’autunno del 2017 al giugno del 2018, ha condotto 105 Matrix, su Radio 105 dalle 19 alle 20 tutti i giorni. Dall’autunno del 2018, conduce Quarta Repubblica su Rete4.