Le carte della Signorina Puttermesser

Ruth Puttermesser vive a New York. La sua cultura è monumentale. La sua vita amorosa minima (preferisce versare lacrime per Platone che divertirsi con Morris Rappoport, sposato). Le sue fantasie, invece, rivelano una sconcertante tendenza ad avverarsi – con conseguenze disastrose per ciò che, comicamente, definiamo realtà. La signorina Puttermesser vorrebbe tanto una figlia, e prontamente ne crea una, senza aiuto, nella forma del primo golem femmina di cui si abbia memoria. Mentre si dà da fare nelle pieghe polverose del servizio civile, sogna di cambiare la città – ed ecco che riesce a diventarne il sindaco. La signorina Puttermesser riflette sull’aldilà e vi si butta a capofitto, solo per scoprire che trovare un paradiso significa anche perderlo.

Acquista su Amazon Acquista su IBS

Cynthia Ozick

lorenza-mazzettiCynthia Ozick è autrice di numerose opere di narrativa e saggistica. Ha vinto il National Book Critics Circle Award, ed è stata finalista al Premio Pulitzer e al Man Booker International Prize. I suoi racconti hanno vinto per quattro volte l’O. Henry First Prize. Tra i suoi libri tradotti in Italia, Lo scialle (1989), Eredi di un mondo lucente (2004), La farfalla e il semaforo (2007), Corpi estranei (2010).

COLLANA