Io sono. Gli altri per incontrare me stesso

L’uomo è un essere intelligente. Nel dizionario di Oxford l’intelligenza viene definita come «la capacità di acquisire e applicare conoscenze e competenze complesse». Se prendiamo per buona questa definizione, possiamo essere certi che l’essere umano, per come lo conosciamo, verrà presto superato dagli algoritmi di intelligenza artificiale. Le nostre forme sociali camminano al di fuori dell’ordine dell’intelligenza possibile all’uomo. L’evoluzione tecnologica, la politica, la logica stessa con cui facciamo impresa e progresso, non sono centrate nel gioco della funzionalità integrale dell’umano. Non hanno per scopo la ricerca di quell’intima pace che ogni persona sperimenta quando l’istinto evolutivo è pienamente realizzato producendo salute, limpidezza di coscienza e quel particolare piacere che si coglie contemporaneamente in modo sensoriale, intellettuale e spirituale. Tutta la formazione moderna si occupa dell’acquisizione di conoscenze e di competenze tecniche, ma pochissimi concentrano la loro attenzione sull’essere umano che poi le utilizza. Tutti scrivono informazioni sulla coscienza degli individui allo scopo di guidarne le scelte che, con ruoli diversi, ognuno è chiamato a fare. Io Sono è un libro che nasce dal desiderio di rimettere l’umano al centro del dibattito culturale, ridefinendo e radicando nel mondo della vita il senso stesso dell’intelligenza.

Acquista su Amazon Acquista su Ibs

Andrea Pezzi

Andrea Pezzi è un innovatore. Dai 23 ai 34 anni ha cambiato il linguaggio della televisione italiana come autore e conduttore di riferimento di MTV; inoltre, collaborando anche con Mediaset e Rai, è diventato simbolo di un’intera generazione di creativi. Negli ultimi dieci anni, grazie alle aziende che ha fondato, ha spinto il mercato verso un processo di trasformazione dei modelli di marketing, aiutando i suoi clienti a scoprire le vere potenzialità della rivoluzione digitale. È presidente dell’associazione Io Sono, nata con l’intento di promuovere un movimento culturale nuovo che vuole agevolare la realizzazione dell’essere umano in senso integrale come presupposto al bene sociale, oltre che individuale. È laureato in psicologia a indirizzo filosofico presso l’Università statale di San Pietroburgo ed è autore di quattro libri tra cui Fuori Programma (2009).