In balia

Virginia Rocchi è una giornalista freelance quarantenne, immersa in un precariato professionale e sentimentale, entrambi vissuti come sventure. Almeno finché una serie di fortuite circostanze non li svela per quel che sono: scelte inconsapevoli ma in tutto coincidenti con la vera natura di Virginia. Un po’ nomade e irrequieta, perennemente in cerca di segnali da interpretare per orientarsi meglio nel mondo. E sempre a inseguire storie delle vite degli altri che la distraggano dall’occuparsi della propria. Sarà proprio una di queste storie, ricostruita a partire da una spilla da balia avvolta in un cartiglio con l’enigmatica frase “La sua unica colpa è di aver amato un uomo”, che la condurrà in un nuovo capitolo della sua vita, interrogando lei (e la sua sgangherata famiglia di amici) su cosa e quanto si possa perdonare e a chi. Una spilla che riporta a galla una storia di guerra vecchia di oltre 70 anni, che però ha ancora molto da insegnare.

Acquista su Amazon
Acquista su Ibs
Acquista su Bookdealer
Acquista eBook nel nostro negozio online
Acquista eBook su Kobo

Marianna Aprile

Marianna Aprile studia da antropologa (a La Sapienza) ma inizia presto a fare la giornalista. Dopo una lunga gavetta durante la quale ha scritto – quasi – ovunque, è approdata in Rcs e lavora a “Oggi” dal 2010. Ha firmato importanti esclusive ed è caposervizio nell’ufficio centrale. Ogni tanto, mette un piede in tv. Lo ha fatto da autrice e co-conduttrice del talk politico di Rai3 Millennium (2014), e lo fa da ospite in molte trasmissioni tra cui Otto e mezzo, In Onda, DiMartedì. Nel 2019 ha pubblicato Il grande inganno, sul rapporto tra donne e politica italiana. Conduce ogni giorno con Luca Bottura Forrest, su Radio1.

COLLANA