Dr. B.

Nella Stoccolma degli anni Quaranta, città crocevia di emigrati, esuli, diplomatici e spie, il giornalista Immanuel Birnbaum, che firma i suoi pezzi con lo pseudonimo Dr. B., inizia a collaborare con l’editore tedesco in esilio Gottfried Bermann Fischer. Immanuel, però, non è solo un giornalista e un redattore, ma collabora anche con i servizi segreti inglesi per diffondere propaganda antinazista in Germania. Tramite questa attività verrà a conoscenza di un piano segreto che potrebbe cambiare il corso della guerra e sarà costretto a prendere decisioni che metteranno a repentaglio la sua vita, quella dei suoi cari, e il futuro dell’Europa. Basato su eventi realmente vissuti dal nonno Immanuel, che Daniel Birnbaum ha ricostruito grazie a una scatola di ricordi trovata in soffitta, questo romanzo racconta una storia di intrighi ambientata nel mondo dell’editoria e del giornalismo. Con grande abilità e un’accurata ricerca storica, Birnbaum riesce a ricreare l’atmosfera di una Stoccolma dove i grandi interessi internazionali si scontrano per decidere le sorti della Seconda guerra mondiale, sconvolgendo le vite di molti.

Acquista su Amazon
Acquista su Ibs
Acquista eBook nel nostro negozio online
Acquista eBook su Kobo

Daniel Birnbaum

Daniel Birnbaum è nato a Stoccolma nel 1963. Attualmente dirige Acute Art a Londra e precedentemente è stato il direttore del Moderna Museet di Stoccolma. Ha studiato in Svezia, Stati Uniti e Germania, ha curato mostre in diverse importanti gallerie e diretto musei e scuole d’arte in Germania e in Italia. Nel 2009 ha curato la Vienna Biennale. Dr. B. è il suo primo romanzo.

COLLANA