Di noi tre

pape-satan-aleppe

Tre amici, Marco, Misia e Livio. Le loro vite si intrecciano nel corso di trent’anni, mentre i loro rapporti passano dall’amicizia più entusiasmante alla passione, all’amore, alla rivalità, fino alla constatazione di non poter fare a meno uno dell’altro. Al centro di questo triangolo emotivo è Misia, che ispira e incoraggia gli altri due e li porta alla disperazione, secondo gli alti e bassi della sua bruciante interiorità. Dopo Due di due, De Carlo scrive un altro romanzo sulle complesse dinamiche che avvicinano tra loro le persone, sull’evoluzione dei rapporti nel corso del tempo, sul perdersi e il ritrovarsi.

 

Andrea De Carlo

Andrea De Carlo è nato a Milano, dove si è laureato in Storia contemporanea. Ha vissuto negli Stati Uniti e in Australia, dedicandosi alla musica e alla fotografia. Si è occupato di cinema, come assistente alla regia di Federico Fellini e Michelangelo Antonioni, e come regista del cortometraggio Le facce di Fellini e del film Treno di panna, tratto dal suo primo romanzo. Ha scritto con Ludovico Einaudi i balletti Time Out e Salgari. Ha registrato due CD di sue musiche, Alcuni nomi e Dentro Giro di vento. I suoi romanzi, tradotti in ventisei paesi e venduti in milioni di copie, sono: Treno di panna, Uccelli da gabbia e da voliera, Macno, Yucatan, Due di due, Tecniche di seduzione, Arcodamore, Uto, Di noi tre, Nel momento, Pura vita, I veri nomi, Giro di vento, Mare delle verità, Durante, Leielui, Villa Metaphora, Cuore primitivo, L’imperfetta meraviglia.