Arcipelago delle passioni

Un’allieva, un professore, un incontro che segna l’inizio di un lungo e appassionato confronto. Charlotte Casiraghi e Robert Maggiori dialogano a tutto campo, guidati dalla curiosità e da un’immediata intesa intellettuale, ma un tema si impone naturalmente sugli altri: le emozioni che ci influenzano, i confini veri o presunti tra i sentimenti, la loro logica a volte evidente a volte tortuosa.
Nasce così un libro che si legge come un piccolo trattato sulle nostre passioni – l’amore e la gelosia, l’amicizia e la vergogna, la gioia, il coraggio e molte altre – che invita a scoprire le invisibili connessioni che le collegano, attraverso la storia della filosofia antica e moderna e le nuove frontiere del pensiero contemporaneo. Le passioni ci circondano come le isole di un arcipelago, non possiamo evitare di attraversarle: questo libro è un atlante sentimentale che percorre la corrente invisibile che le intreccia ai nostri destini.

Acquista su Amazon Acquista su Ibs

Charlotte Casiraghi

Charlotte Casiraghi, laureata in filosofia all’Università della Sorbona, è la presidente di Les Rencontres Philosophiques de Monaco.

Robert Maggiori

Robert Maggiori è professore di filosofia e critico per Libération. Tra le sue pubblicazioni, Leggere Gramsci (1973, tradotto in italiano, spagnolo e portoghese), De la convivance (1986), Cinquante ans de philosophie française (1996), Un animal, un philosophe (2005, tradotto in coreano, giapponese, cinese e turco) e Le métier de critique (2011). Ha fondato, con Charlotte Casiraghi, Raphael Zagury-Orly e Joseph Cohen, Les Rencontres Philosophiques de Monaco.

COLLANA